INTELLIGENZA ARTIFICIALE: IL COMPUTER A FIANCO DEI SANITARI PER MIGLIORARE IL LIVELLO DELLE CURE.

Un sistema rivoluzionario, primo in Italia, per la gastroenterologia dell’Ospedale di Borgo val di Taro

 

Dal 6 aprile la gastroenterologia ha ripreso la sua attività su locali completamente rinnovati destinati a consentire un significativo miglioramento del livello di efficienza e qualità delle cure offerte per utenti con problemi gastrointestinali

Oltre a questo è stata inaugurata contemporaneamente l’utilizzo di un’apparecchiatura rivoluzionaria, per ora in utilizzo solo a Borgo val di Taro per quanto attiene tutto il perimetro nazionale, grazie ad una donazione di Insieme per Vivere del valore di 60.000€

Grazie a questa nuova tecnologia basata sullo sviluppo delle reti neurali, ha precisato Orsi P., la nostra capacità di diagnosi delle lesioni pre-neoplastiche e di quelle neoplastiche in fase iniziale può migliorare, aumentando significativamente il livello di guarigione. L’Intelligenza Artificiale, infatti, ha una capacità nettamente superiore rispetto all’occhio umano di elaborare rapidamente le immagini e identificare e classificare le eventuali lesioni, sia polipoidi che tumorali”.

“Il cancro del colon è la seconda causa di morte per tumore maligno in Italia e nei paesi occidentali e la colonscopia è il metodo migliore per la prevenzione di questo tipo di cancro. L’esame prevede l’introduzione di un tubicino flessibile all’interno dell’organismo, che permette di individuare i polipi del colon, ovvero quelle piccole alterazioni della mucosa che potrebbero evolvere in un tumore”, continua lo specialista.

Purtroppo abbiamo visto che la metodica è molto operatore-dipendente e gravata da un livello di errore. Per ridurre questi errori diagnostici e la variabilità di risultati tra gli operatori questo sistema innovativo basato sull’Intelligenza Artificiale, segnalerà in tempo reale la presenza di un polipo e/o di una lesione all’endoscopista, attraverso un alert visivo ed acustico. Sempre lo stesso sistema ci informerà sempre in tempo reale ed immediatamente sulla natura della lesione e ci indicherà anche la probabilità che tale lesione sia benigna o maligna

L’apparecchiatura è già in uso presso la sede di Borgo taro è garantirà l’espletamento di circa 1000 esami/anno con questa modalità

Fonte: RAI TG1-edizione ore 20.00  del 5/1/2021.

http://www.tg1.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-f3c4ab99-e24c-4aed-b32f-548425526095-tg1.html#p=0

 

#cibosano #chipverdura #tracciabilitaortofrutta

X
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close